martedì 22 novembre 2011

Guatemala: serie di esplosioni dal vulcano Fuego

Oggi il vulcano Fuego, in Guatemala, è stato protagonista con delle forti esplosioni, emanando una colonna di cenere grigia oltre mille metri sopra il cratere. Quattro esplosioni sono state registrate dall'Istituto Nazionale di Sismologia, vulcanologia, meteorologia e idrologia (Insivumeh), che hanno generato un forte rumore, con onde d'urto sonoro udite a 10 km di distanza.

Secondo l'organo scientifico del Coordinatore nazionale per la riduzione dei disastri, le colonne di cenere espulsa si sono diffuse verso ovest ad una distanza di 15 chilometri. Il bollettino vulcanologico rilasciato dal Insivumeh indica che lungo i fianchi meridionali e a sud-ovest del vulcano si sono verificate delle valanghe costanti di blocchi di pietre accompagnate da rumori simili al passaggio di una locomotiva. Con un'altezza di 3.763 metri sopra il mare, il Fuego è considerato uno dei vulcani più imponenti in America Centrale e del territorio dei dipartimenti di Sacatepequez, Chimaltenango e Escuintla.

Il vulcano Fuego ha eruttato più di 60 volte negli ultimi 500 anni, producendo cadute di ceneri importanti sulla città e i villaggi circostanti. Ci sono stati anche flussi piroclastici e colate laviche. E' un pericolo costante per i numerosi villaggi che popolano le sue pendici. L'ultima eruzione importante è avvenuta nel 1974, che ha prodotto flussi piroclastici visibili da Antigua.

fonte: http://www.prensa-latina.cu/index.php?option=com_content&task=view&id=452357&Itemid=1

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento