venerdì 6 gennaio 2012

Cile: innalzato il livello di allerta per il vulcano Lascar

Il governo del Cile ha dichiarato lo stato di allerta per il vulcano Lascar in seguito a una serie di scosse nella regione settentrionale di Antofagasta, sede di alcune delle più grandi miniere di rame del mondo.

Il governo ha chiesto alle autorità locali di prepararsi per una possibile escalation dell'attività vulcanica che potrebbe minacciare i minatori e gli abitanti, compresi i turisti nella città di San Pedro de Atacama.

L'ultimo rapporto sul vulcano Lascar afferma che oltre 300 piccoli terremoti si sono verificati presso il vulcano nelle ultime 26 ore. Tuttavia, non ci sono state indicazioni di un aumento dell'attività fumarolica del vulcano. Il vulcano Lascar ha il potenziale per produrre una grande colonna eruttiva, come avvenne con l' eruzione del 1993, che inviò cenere ad est di Buenos Aires, con flussi piroclastici che potrebbero raggiungere le città vicine, come Talabre. Il vulcano ha attraversato una serie di cicli di notevole attività esplosiva negli ultimi 43.000 anni di storia.


L’eruzione del vulcano Lascar nel 1993

fonte: http://www.bloomberg.com/news/2012-01-05/chile-declares-alert-at-volcano-in-northern-copper-region.html

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento