sabato 28 gennaio 2012

Terremoti nel nord Italia: per l'Ingv ci saranno nuove scosse, forse anche più forti

"Siamo in presenza di uno sciame sismico ed è possibile che ci siano altre scosse dopo quella di oggi, anche più forti", ha detto all'agenzia Agi il sismologo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Salvatore Barba.

Secondo il sismologo anche se la scossa nei pressi di Corniglio è stata di magnitudo elevata (5.4) e alta profondità (60.8 km), nella zona in questione "sono possibili magnitudo anche più forti, fino a 6 gradi Richter". L'alta profondità (maggiore di circa 30 km rispetto alla media), infatti, ha attutito l'effetto. "Ricordiamo che all'Aquila la profondità fu di appena 7 chilometri" ha affermato Barba.

La scossa di oggi potrebbe confermare la teoria dell'Ingv, dato che arriva a due giorni da un altro terremoto nel Reggiano. Quest'ultimo aveva avuto magnitudo più bassa (4.9) ma minore profondità (33 km). Il terremoto era stato localizzato nel comune di Brescello, a circa 70 km da Corniglio. Nella relazione dell'Ingv, stilata ieri, l'istituto ricordava che la zona non era stata interessata da sismicità nei precedenti tre mesi e che la scossa del 25 Gennaio era il più forte evento sismico dal 1996.

Anche oggi, come nei casi dei giorni scorsi nel Veronese e poi nel Reggiano, all'origine della scossa è stato il movimento della Placca Adriatica. Resta questo l'unico legame fra gli eventi sismici degli ultimi giorni.
A Nord-Est la placca Adriatica spinge verso l’Europa e in questo movimento scorre sotto le Alpi, generando terremoti nella zona di Verona e poi verso il Friuli e le Prealpi; scendendo in direzione Sud, invece, si piega gradualmente sotto l’Appennino, inarcandosi. E’ stato questo movimento a generare il terremoto nel Reggiano, in un’area più vicina alla pianura e con una pericolosità sismica classificata come medio-bassa, così come oggi ha colpito un’area più vicina ai rilievi e classificata con una pericolosità medio-alta.

fonte: ansa.it, skytg24, http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-01-27/sismologo-scosse-assestamento-corso-174035.shtml?uuid=Aai72KjE

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento