sabato 24 marzo 2012

Allerta gialla in Cile per il vulcano Llaima: è una pentola a pressione!

L'Ufficio Nazionale di Emergenza del Cile ha dichiarato l’allarme giallo per le comunità vicine al vulcano Llaima, a causa di un graduale aumento della sismicità del massiccio negli ultimi 15 giorni. "E' una pentola a pressione", ha descritto ieri il governatore della provincia cilena di Cautín.

Il vulcano ha un'attività effusiva, non esplosiva. Questa attività è basaltica e i rischi principali sono ridotti alla caduta dei flussi piroclastici, lahar e lava. La situazione è che la copertura glaciale può causare lahars che potrebbero raggiungere lunghe distanze. La lava potrebbe scorrere in qualsiasi direzione e arrivare fino a 30 chilometri di distanza.

L'Llaima è uno dei più grandi e dei più attivi vulcani del Cile, situato a 80 chilometri dalla città di Temuco e a 660 chilometri a sud della capitale Santiago, ai confini del parco nazionale di Conguillío. La sommità del vulcano Llaima è formata da due cime, la più bassa chiamata Pichillaima, è alta ca 2920 m s.l.m. mentre la principale posta a nord svetta a 3125 m s.l.m.

Llaima è uno dei vulcani cileni più attivi con frequenti e quasi continue eruzioni. La sua attività è documentata dal XVII secolo, con distinti episodi, spesso di tipo moderato ma anche di tipo esplosivo, caratteristica di tutti gli stratovulcani. L'ultima grande eruzione è avvenuta nel 1994.

Nel gennaio 2008 una eruzione ha costretto all'evacuazione centinaia di persone che vivevano nei dintorni. Una colonna di cenere si è elevata per un'altezza di tremila metri. Il pennacchio di fumo spinto da correnti occidentale ha attraversato la cordigliera delle Ande depositandosi in Argentina nell'area di Zapala nella provincia di Neuquén, causando la cancellazione di voli dall'aeroporto della città di Neuquén. Il 2 luglio del 2008, nuova eruzione con l'evacuazione di quaranta persone da una stazione sciistica.

Il 5 maggio del 2009 il vulcano ha dato inizio a una nuova eruzione, con flussi piroclastici, depositi di cenere e emissione di lava.

fonte: http://www.lmneuquen.com.ar/noticias/2012/3/24/el-llaima-ante-una-posible-erupcion_141358, wikipedia.it

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento