lunedì 5 marzo 2012

Argentina: violento ma profondo terremoto 6,1 nel nord

Fortissima scossa di terremoto quest’oggi in Argentina. Alle ore 8:46 italiane un forte sisma di magnitudo 6,1 della scala Richter ha colpito l’Argentina. L’epicentro è stato 111km a sud/est di Santiago Del Estero e 333km a sud/ovest di Presidencia roque sáenz peña, a 800 km a nord dalla capitale Buenos Aires.

map_loc_t

Secondo i dati dell’Istituto geologico degli Stati Uniti la scossa, di magnitudo 6,1 della scala Richter, è avvenuta ad una profondità di 534km. Al momento non ci sono notizie relative a danni o vittime del terremoto, ma le informazioni sono ancora frammentarie. Un terremoto di questa intensità, se l’epicentro fosse più vicino alla superficie della Terra, potrebbe causare gravi effetti distruttivi. Per fortuna in questo caso l’epicentro è stato calcolato ad una profondità di 550 chilometri. La popolazione di Santiago del Estero è di 245000 abitanti: secondo la simulazione effettuata, il terremoto, che si è verificato in una regione con bassa vulnerabilità ai disastri naturali, dovrebbe aver avuto un basso impatto su cose e persone.

fonte: http://www.cronacalive.it/argentina-terremoto-61-nel-nord-scosse-in-giappone-e-indonesia.html

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento