venerdì 23 marzo 2012

Australia: forte terremoto nel deserto aborigeno

Un forte terremoto di magnitudo 6.1 gradi sulla scala Richter è stato registrato oggi nel sud dell’Australia alle 20:25 ora locale, con epicentro nella regione di Homeland Nagrutjara, a pochi chilometri di profondità, secondo quanto riferito oggi dal servizio di Sismologia Geoscience del governo australiano.

L'ipocentro è stato individuato a soli 3 km di profondità alle coordinate 121,9 26,1 South East. Non ci sono notizie di feriti o di danni alle abitazioni, anche se probabilmente potrebbero essercene, in quanto la zona è abitata prevalentemente da aborigeni, e non c’è modo di verificare a breve l’entità di eventuali danni.

L'area interessata è a pochi chilometri a nord-ovest di Pukatja Homelad, ad ovest del Parco Nazionale di Witjira.

Da parte sua il Servizio Geologico degli Stati Uniti (USGS) ha detto che il terremoto sui loro sismografi è stato segnalato a 10 km di profondità, con un'intensità di 5,6 gradi della scala Richter.


L’area colpita dal terremoto di oggi

Nel 1989 un terremoto a Newcastle, in una zona più popolata dell'Australia, di 5,6 della scala Richter ha causato 13 morti, 160 feriti e oltre 60 000 abitazioni danneggiate.

Nel 1988, in un'area adiacente al terremoto di oggi, ai margini di Darwin ad Alice Springs, 3 terremoti sono stati registrati oltre i 6 gradi (6,4, 6,4 e 6,9 gradi), causando lo spostamento del terreno di un metro.

Nel 1968, 150 km a est di Perth, è stato registrato un terremoto di magnitudo 6,9, che ha causato una frattura di 35 km profonda 2 metri.

fonte: http://www.lagranepoca.com/23568-terremoto-australia-61-grados-remece-ngarutjara, http://earthquake-report.com/2012/03/23/strong-earthquake-in-australia/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento