domenica 1 aprile 2012

Colombia: il Nevado del Ruiz potrebbe esplodere a giorni

La preoccupazione in Colombia per lo stato del vulcano Nevado del Ruiz in Colombia sembra stia continuando a crescere. INGEOMINAS, istituto geologico colombiano, ha pubblicato un "bollettino speciale" elevando lo stato di allerta al Nevado del Ruiz al livello arancio (II).


Il pennacchio di vapore dal Nevado del Ruiz, visto il 27 marzo 2012. Immagine da INGEOMINAS Colombia.

Ciò significa che i segni di attività presso il vulcano suggeriscono che avverrà un'eruzione probabilmente a giorni o a settimane. Marta Calvache di INGEOMINAS ha riferito che negli ultimi giorni il vulcano ha sperimentato un tremore correlato a del "movimento fluido" (probabilmente magma), con terremoti che hanno causato fratture della roccia al vertice insieme alle emissioni di biossido di zolfo, che continuano ad essere elevate.

Finora, INGEOMINAS pensa che potenzialmente qualsiasi eruzione possa avvenire sarà comunque più piccola rispetto a quelle avvenute tra il 1985 e il 1989 . Un rischio importante del vulcano Ruiz è la creazione di lahars, che possono essere generati dal calore della cenere e di altri materiali di origine vulcanica. C'è anche la possibilità di caduta di cenere (particolarmente pericolosa per chi ha problemi respiratori) su città e paesi della zona , tra cui Manizalez e Pereira, che sono situate entrambe a meno di 50 km dal vulcano, e Bogotá, a soli circa 120 km dal vulcano.

fonte: http://www.ingeominas.gov.co/Manizales/Publicaciones/Reportes-de-actividad/Reportes-Extraordinarios/2012/Boletin-extraordinario-de-actividad-del-volcan-%282%29.aspx

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento