giovedì 12 aprile 2012

Forti terremoti sulla costa ovest americana: tremano Messico, Oregon e California

Una raffica di scosse di terremoto ha colpito la costa occidentale dell'America. Secondo le rilevazioni dell'istituto geosismico americano, un sisma di magnitudo 7, rivalutato poi a 6,5, è stato registrato in Messico, a 207 miglia da Acapulco mentre un'altro sisma, del 6,2, ha colpito l'Oregon e una terza scossa da 5,3 si è avuta in California.

Instrumental Intensity Image

La forte scossa che ha colpito il Messico è stata avvertita fortemente anche nella capitale, Città del Messico, dove la popolazione si è riversata sulle strade e molti edifici sono stati evacuati. Il sindaco ha però rassicurato sulla situazione sottolienando che i servizi pubblici, dagli ospedali alla metropolitana, funzionano regolarmente. L'epicentro è stato localizzato nello Stato di Michoacan, a circa 384 chilometri da Città del Messico. Un terremoto come quello messicano è in grado di produrre grandi danni nelle aree urbane, ma fortunatamente la profondità a cui si trovava l'ipocentro, 65,6 chilometri, ha fatto sì che la potenza della scossa si dissipasse prima di arrivare in superficie. Manuel Ortiz Rosete, direttore della protezione civile nello Stato di Michoacan, ha confermato l'assenza di danni nelle città principale e nelle comunità costiere. Il sisma della nottata è stato solo l'ultimo in una serie di terremoti che ha colpito la zona di Città del Messico da quando, circa tre settimane fa, si è verificata una scossa di magnitudo 7.4 nel sud del Paese. Il geofisico Dale Grant, dell'Usgs, ha spiegato che il terremoto di stanotte non era una scossa di assestamento di quel sisma. "È stato differente, lo chiamiamo terremoto individuale. Ciò - ha dichiarato - significa che potenzialmente potrebbero esserci altre scosse".

fonte: http://www.lapresse.it/mondo/nord-america/terremoto-di-magnitudo-6-5-in-messico-nessun-ferito-1.147792, http://www.ticinonews.ch/articolo.aspx?id=259214&rubrica=15

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento