martedì 22 maggio 2012

Emilia Romagna: oltre 250 scosse e 5.000 sfollati

Da sabato notte sono circa 250 le scosse registrate in Emilia.
Oggi, una nuova scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione tra le province di Modena e Mantova. Le località prossime all'epicentro sono San Felice sul Panaro e Mirandola (MO) e Poggio Rusco (MN). Secondo i rilievi registrati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l'evento sismico è stato registrato alle ore 14,46 con magnitudo 3.3.



La scossa più forte dell'evento sismico, la prima, è stata registrata il 20 maggio alle 4.04, di magnitudo 5.9, seguita il giorno stesso da una replica di magnitudo 5.1 alle 15.18.
Tra le repliche, una decina sono di magnitudo compresa tra 4 e 5. Si tratta di eventi superficiali, a 6/10 chilometri di profondità, e dunque avvertiti dalla popolazione.



Prosegue l'assistenza alle oltre 5mila persone che hanno lasciato la propria abitazione a causa del terremoto e sono in corso le verifiche di agibilità da parte delle squadre di tecnici della Regione Emilia-Romagna e di squadre di tecnici provenienti da altre regioni, sotto il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile. In seguito alle verifiche, l'ospedale di Mirandola è stato dichiarato agibile e presto sarà nuovamente operativo.

Ecco una serie di foto che mostrano l’evidenza dei danni subiti in Emilia:










fonte: http://www.asca.it/newsregioni-Terremoto__da_sabato_circa_250_scosse__riaperto_ospedale_Mirandola-1157522-.html

The Day After

1 commento:

  1. E' on line il geoportale con i dati relativi al sisma in Emilia all'indirizzo :

    http://maps.geosdi.org
    login : demo
    password : demo

    Per info o commenti potete utilizzare il blog : http://www.geosdi.org/index.php/it/blog/item/geosdi-per-il-sisma-in-emilia-romagna

    Se conoscete tecnici o persone che sono nell'area del sisma Vi invito ad utilizzare l'APK Android che trovate all'indirizzo :

    http://www.geosdi.org/index.php/it/blog/item/geosdi-per-il-sisma-in-emilia-romagna

    (per scaicare l'APK : http://www.geosdi.org/geoSDIcollect.apk )

    In pratica utilizzando un telefonino Android è possibile compilare una forma segnalando vari punti nell'area interessata dal sisma (com'lpeta di foto e dati utili).
    Appena installato dal menu scaricate i due form per inserire i punti (area sisma o punti di interesse [validi per tutta italia]) ed inviateli al sistema

    Tutte le info possono esserre pubblicate in tempo reale sul geoportale indicato prima

    Vi ringrazio e spero che divulghiate questa mail per testare il sistema

    Grazie

    RispondiElimina