giovedì 3 maggio 2012

Indonesia: evacuazione in vista per il vulcano Lokon

Il vulcano Lokon, che si trova sull'isola indonesiana di Sulawesi, si è risvegliato nei giorni scorsi. Dal 24 aprile ha iniziato ad espellere ceneri, spingendo gli esperti a raccomandare l'evacuazione dei residenti nelle vicinanze e la chiusura di un aeroporto a Sam Ratulangi.

A più di 10 mesi dall’ultima eruzione, il vulcano Lokon è esploso di nuovo, il 24 aprile verso le 10:20 ora locale. Fumo e cenere sono stati espulsi dal cratere Tompuloan, causando tremori fino a cinque chilometri dal vulcano. Se questa prima eruzione aveva già messo le autorità e gli esperti in allerta, una seconda, avvenuta ieri alle 11:55 ora locale ha alzato ancora di più i livelli di preoccupazione.

Questa eruzione è stata più forte di quella precedente secondo Surono, vulcanologo che dirige il centro di Vulcanologia indonesiano e Geologico Disaster Mitigation Agency del Ministero delle Risorse Minerarie ed Energetiche. Da martedì scorso, il vulcano ha cominciato a sputare cenere vulcanica fino a 2,5 km intorno al cratere. In seguito all'eruzione precedente le autorità avevano semplicemente consigliato al pubblico di evitare qualsiasi attività in questo ambito, senza ordine di evacuazione.

Tuttavia, questa volta, gli esperti hanno suggerito al governo di chiedere alle persone che vivono a circa 2.5 km di distanza dal vulcano Lokon di abbandonare temporaneamente le loro case, in prevenzione di un'altra eruzione.

fonte: http://fr.news.yahoo.com/indon%C3%A9sie-volcan-lokon-remet-%C3%A0-cracher-cendres-131300865.html

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento