venerdì 18 maggio 2012

Indonesia: innalzata allerta per il vulcano Sirung

Lo stratovulcano Sirung sulla remota isola di Pantar in Indonesia è tornato in vita con una serie di esplosioni, probabilmente freatiche causate dai gas.

vulcano Sirung, Pantar isola, Alor Arcipelago, Indonesia.jpg

L'8 maggio 2012 è avvenuta un’eruzione della durata di 3 ore, accompagnata da forti boati e incandescenze osservate fino a 10 m sopra il cratere. L'esplosione ha creato un pennacchio di cenere che ha raggiunto 3,5 km di altezza, producendo una caduta di cenere di 4 mm di spessore in prossimità del cratere.

Un odore di zolfo è stato segnalato in aree fino a 3 km di distanza. Il CVGHM ha deciso di innalzare il livello di allerta a 3 (su una scala da 1-4) e ha raccomandato ai visitatori di non avvicinarsi al vulcano in un raggio di 2.5 km.

Interno del cratere del vulcano Sirung

Il vulcano Sirung si trova a 14 km in linea d’aria dai centri vulcanici che formano una penisola all'estremità meridionale dell'isola di Pantar.

Gran parte del vulcano è costituita da flussi di lava basaltica, e il duomo di lava costituisce il punto più alto sul bordo occidentale della caldera. All'interno del cratere vi è un grande lago vulcanico sulfureo che presenta vari sfiati di vapore attivi. L’ultima eruzione del vulcano è avvenuta nel 1970, e regolarmente eruzioni di gassi sono verificate dal 2004.

fonte: http://thewatchers.adorraeli.com/2012/05/18/sirung-volcano-back-to-life-and-on-alert-level-3-new-phreatic-eruption-and-strong-degassing/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento