lunedì 4 giugno 2012

Forti scosse di terremoto colpiscono Panama, Costa Rica e Salvador

Una fortissima scossa del 6.6 è stata registrata alle 2.45 nel Pacifico, al largo delle coste sud di Panama. L'istituto di geofisica americano ha individuato l'epicentro a 370 km a sud di David (Panama), ad una profondità di circa 10,5 chilometri. Non è scattato l'allarme tsunami. Non si hanno per ora notizie di danni alle persone o alle cose lungo la costa sud del Pacifico.



Il terremoto però ha svegliato la popolazione di Panama e per qualche ora si è temuto l'arrivo di un'onda anomala provocata dal sisma. Il Centro tsunami per il Pacifico ha affermato che ''non esiste alcun rischio di uno tsunami esteso e distruttivo'', ma ha lanciato un'allerta perché una magnitudo così alta può ''a volte generare tsunami locali nelle regioni costiere vicine all'epicentro''.
Oltre ai movimenti tellurici a sud di Panama, si sono registrati altri terremoti nel Costa Rica e in Salvador. Alle 24 il sisma ha scosso il Costa Rica, con un'entità di 5,5 gradi della scala Richter. L'Osservatorio vulcanologico nazionale ha individuato l'epicentro a Pavon, sulla costa sud del Pacifico, a 1 km di profondità. Il movimento è durato 30 secondi ed è stato avvertito anche nella capitale San Jose'. Nel Salvador un sisma di 5 gradi è stato avvertito alle 14.55 ora locale (20.55 GMT), nella regione di Usulutan (centro del Paese). Secondo il Servizio nazionale di studi territoriali (Snet) il sisma è avvenuto ad una profondità di 43,3 chilometri.

fonte: http://www.repubblica.it/esteri/2012/06/04/news/sisma_del_6_6_al_largo_del_pacifico_non_scatta_l_allarme_tsunami-36498932/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento