sabato 16 giugno 2012

Indonesia: grande paura per il vulcano Gamkonora, innalzata allerta

Centinaia di residenti nel nord-est Indonesia sono fuggiti dalle loro case, in seguito a una breve eruzione del vulcano Gamkonora, che ha espulso colonne di cenere e fumo spingendo i funzionari ad aumentare il livello di allerta per il vulcano al terzo stato.

Il vulcano di 1.635 metri di altezza, che si trova sulla costa occidentale dell'isola di Halmahera nelle Isole Molucche, fa parte della provincia di North Maluku, e ha cominciato ad eruttare mercoledì pomeriggio inviando spesse nubi di cenere fino a 3.000 metri di altezza, anche se colate di lava non sono state osservate.

L'agenzia di stampa Antara ha riferito che centinaia di residenti che vivono sulle pendici del vulcano hanno evacuato l'area dopo l'eruzione. Nuove evacuazioni potrebbero essere ordinate se l'attività presso il vulcano continua ad aumentare.

A seguito dell'eruzione il PVMBG ha deciso di aumentare lo stato di allerta per il vulcano a Siaga (livello 3), il terzo più alto livello. L'agenzia utilizza un sistema di allarme con quattro livelli di allerta.

Secondo PVMBG tale attività al Monte Gamkonora è andata aumentando da mesi, con terremoti vulcanici più frequenti e un aumento di attività magmatica in prossimità della superficie. Le autorità sono ancora incerte se l'eruzione in corso porterà ad un grande evento, ma eruzioni passate del vulcano sono quasi tutte state esplosive.

L’ultima eruzione risale al luglio 2007, che ha portato all'evacuazione di quasi 10.000 persone, ma senza causare vittime. L'eruzione più importante al vulcano è avvenuta nel maggio 1673, quando una massiccia eruzione ha causato danni significativi nella zona e conseguenti onde di maremoto che hanno inondato villaggi vicini. Un numero imprecisato di persone è stato ucciso.

fonte: http://www.minews26.com/content/?p=17567

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento