sabato 11 agosto 2012

Iran: violento doppio terremoto magnitudo 6.4 sul confine Iraq e Turchia, centinaia di vittime

Due terremoti "gemelli" hanno sconvolto il nord-est dell'Iran sabato 11 agosto provocando almeno 306 morti, e oltre 3000 feriti.



Lo riferiscono le autorità statali iraniane. Oltre un centinaio di villaggi sono andati completamente distrutti. Il governo ha provveduto a dare una sistemazione provvisoria a circa 16.000 persone, installando 5600 tende nelle zone colpite, secondo quanto ha  spiegato dal leader iraniano della Red Crescent society (la Croce Rossa internazionale). Secondo quanto riporta Bloomberg, che cita la Tv di Stato iraniana,  migliaia di persone sono però ancora costrette a dormire all'aperto, nelle strade o nei parchi, privi di qualsiasi riparo. I due terremoti si sono succeduti  nel pomeriggio a circa 11 minuti di distanza l'uno dall'altro.



Il primo di magnitudo 6.4. il secondo di magnitudo 6.3. I due epicentri (pur diversi, anche se piuttosto vicini tra loro) sono stati registrati dall'USGS statunitense a meno di 10 km di profondità, quindi piuttosto vicini alla superficie.

fonte: http://www.newnotizie.it/2012/08/terremoto-iran-cresce-numero-vittime-306-morti/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento