lunedì 27 agosto 2012

Un potente sciame sismico sta attraversando la California: molta paura e qualche danno

Nelle ultime ore la California è stata colpita da un potente sciame sismico che sta creando molta paura, oltre che a lievi danni per il momento. Solo ieri lo stato della California è stato scosso da oltre 200 terremoti, il più grande di magnitudo 5.5 ad una profondità di soli 9 chilometri. Le scosse sono state avvertite anche molto lontano dall’epicentro, nelle aree di San Diego, Temecula e San Clemente. La prima scossa è stata avvertita a circa tre chilometri a nord ovest di Brawley, una delle cittadine più popolate della Imperial County, di magnitudo 3.8, seguita poi da un forte sciame sismico nella stessa area.



Secondo il servizio geologico degli Stati Uniti, i terremoti si stanno verificando su una zona di faglia posta a 6 chilometri a N/NO della Imperial Valley, una vasta pianura agricola della California alimentata da molti canali di irrigazione, denominata zona sismica di Brawley. La scossa più forte di magnitudo 5.5 ha fatto registrare danni di lieve entità su vecchi edifici del centro di Brawley, dove si sono verificate la maggior parte delle scosse. Fortunatamente non sono segnalati feriti. In passato questi tipi di sciami sismici hanno continuato per molti giorni, arrivando a scosse importanti, anche superiori alla magnitudo 6 su faglie trasversali. SecondoThomas Jordan, direttore del USC-based Southern California Earthquake Center, si tratta di qualcosa di non insolito per il bordo meridionale della fagli di Sant’Andrea, che ha visto casi simili negli ultimi anni. I sismologi tuttavia continueranno a monitorare attentamente la situazione.

fonte: meteoweb, http://earthquake-report.com/2012/08/26/powerful-earthquake-swarm-in-southern-california-mexico-border/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento