lunedì 27 agosto 2012

Violento terremoto al largo di El Salvador, rischio tsunami

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.4 è stata registrata alle 22:37 di ieri (le 6:37 di oggi in Italia) al largo delle coste di El Salvador. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) il sisma ha avuto ipocentro a 50,6 km di profondità ed epicentro 125 km a sud di Usulutan, quarta città del Paese.

Il Centro d'allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) ha reso noto che un'onda anomala ha colpito la costa di El Salvador, nei pressi della località di Acajutla, ma ha annullato l'allerta per le  aree dell'America Centrale.

Il Ptwc sottolinea tuttavia il pericolo per le imbarcazioni e le strutture costiere nell'area, per le prossime ore.

Il Centro inizialmente aveva lanciato un allarme tsunami  per  Costa Rica,  Nicaragua, El Salvador, Honduras, Guatemala, infine Panama  e Messico, poi revocato

Una seconda  scossa di magnitudo 5.4 è stata registrata dall'Istituto geofisico americano al largo delle coste di El Salvador: l'ipocentro, a 57 km di profondità,  stato localizzato poco lontano da quello del precedente sisma di magnitudo 7.4 che ha fatto scattare l'allerta Tsunami.

fonte: http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=168730

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento