mercoledì 5 settembre 2012

Guatemala: il vulcano Fuego entra in eruzione, allarme arancio

Il vulcano Fuego in Guatemala è entrato ieri in eruzione, espellendo lava e cenere, che ha raggiunto alcuni villaggi vicino al colosso di 3763 metri.

Secondo il cordinatore di Stato per la riduzione dei disastri (Conrad), il vulcano Fuego sta mantenendo ancora un’abbondante eruzione stromboliana con effusione di lava.

Secondo i rapporti, le scosse sismiche provocate dall’eruzione si sono fatte sentire fino a 10 km di distanza dal vulcano.

Il governatore di Chimaltenango, Roger Lam, ha elevato l’allarme arancione (rischio) perché la caduta di cenere ha ostacolato la visibilità nelle aree dei villaggi, dei borghi e della sede della contea di San Pedro Yepocapa.

Le esplosioni hanno raggiunto i 600 metri sopra il cratere. I flussi piroclastici hanno creato colonne di cenere alte 10 km in direzione sud e sud-ovest, che hanno colpito tre villaggi sulle pendici del cono e nella città di Santa Lucia Cotzumalguapa (sud).

L'Istituto Vulcanologico ha raccomandato alle autorità dell'aviazione civile di prendere precauzioni per il traffico aereo fino a circa 15 km dal colosso.

fonte: http://www.teinteresa.es/mundo/Volcan-Fuego-ceniza-aledanas-Guatemala_0_768523182.html

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento