giovedì 22 novembre 2012

Forti scosse di terremoto colpiscono il Cile: danni e molta paura

Ripetute, forti scosse di terremoto stanno interessando il Cile in queste ore. Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.1 è stata registrata alle ore 21:36:22 locali (21 novembre), alla profondità di 15.7 km., a 59 km di distanza da San Antonio; a 63 km da Cartagena. Le altre distanze dall'epicentro sono: 81 km da Melipilla, 90 km da Santa Cruz; 141 km da Santiago del Cile.

Nelle ore precedenti un'altra forte scossa di magnitudo 5.2 era già stata registrata a 63 km da San Antonio del Cile, nello stesso distretto sismico.
Non si segnalano vittime ma sembra che interi edifici abbiano tremato paurosamente con crolli e cadute di cornicioni.

Il terremoto, definito di media intensità dai media locali, è stato avvertito nella capitale cilena, Santiago, e in gran parte dell'area centrale del Paese, nelle regioni Metropolitana, O'Higgins e El Maule.
La marina cilena ha rassicurato la popolazione in merito alla possibilità di tsunami. Non ci sono le condizioni, hanno fatto sapere, perché si possano creare onde anomale.

fonte: http://www.lettera43.it/cronaca/terremoto-di-magnitudo-59-a-santiago-del-cile_4367573421.htm, http://www.centrometeoitaliano.it/terremoto-cile-oggi-21-novembre-2012-scossa-di-6-1-richter/

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento