giovedì 8 novembre 2012

Terremoto Guatemala 7 Novembre 2012: the day after

L'area più colpita in Guatemala dal terremoto di ieri è quella dei dipartimenti sud occidentali di San Marcos e Quetzaltenango, al confine con il Messico. Le vittime al momento sono probabilmente più di 70. Almeno 40 morti si registrano nel dipartimento di San Marcos, dove sono crollate numerose abitazioni nelle città di San Pedro Sacatepequez, El Recuerdo, San Francisco e El Quetzal. Il presidente Otto Perez Molina, che ha visitato le aree terremotate, ha dichiarato lo stato di massima allerta, mobilitando l'esercito.

LOCALITA’: costa del Guatemala
DATA: 07-Nov-2012 - 16:35:50 GMT
MAGNITUDO: 7,4
PROFONDIT'A’: 41 km
Città principali nelle vicinanze:

24km (15mi) S of Champerico, Guatemala (25.000 abitanti)
55km (34mi) SSW of Retalhuleu, Guatemala (70.000 abitanti)
60km (37mi) SSW of San Sebastian, Guatemala (22.000 abitanti)

VITTIME: > 70 (dato all’8 Novembre 2012)
FERITI: > 150
EVACUATI: 17.000
EDIFICI DISTRUTTI: > 130
PERSONE COINVOLTE: > 2.000.000 (76.000 senza elettricità)
Vulcani nelle vicinanze: Santo Tomás 52 km, Santa Maria 52 km, Almolonga 58 km, Atitlán 59 km, Tolimán 60 km.

Ecco un video sintesi del disastro di ieri: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0mK-D97JikU

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento