lunedì 11 maggio 2015

Il Giappone si trova in un'era di grandi terremoti ed eruzioni vulcaniche

Abbiamo scritto di recente che in Giappone è scattata l'allerta vulcanica per il vulcano Hakone, vulcano che non erutta da almeno 800 anni nelle vicinanze di Tokyo. Il famoso Monte Fuji, il vulcano più famoso del Giappone, si trova a soli 25 km dal Monte Hakone. Mentre Dato che il Monte Fuji è un vulcano attivo, viene da chiedersi: l'attività vulcanica del Monte Hakone avrà effetti sul monte Fuji?


"Le camere magmatiche situate sotto il Monte Hakone e il Mt. Fuji non sono collegate, per cui non vi è alcun effetto sul Monte Fuji", ha detto Toshitsugu Fujii, che presiede il comitato di coordinamento del Meteorological Agency Giappone per il Pronostico Eruzioni Vulcaniche.
L'agenzia non ha osservato alcun segno di imminente eruzione in Mt. Fuji e quindi non ha innalzato nessun livello di allerta.
Tuttavia, dal grande terremoto 9.0 che ha colpito il Giappone nel marzo 2011, i vulcani del paese hanno mostrato segni di maggiore attività.
Attualmente, un avviso di eruzione di livello 2, che limita l'accesso di tutto il camino vulcanico, è in vigore per 10 vulcani, mentre un livello 3 di allerta, che limita l'approccio al vulcano, è stato emesso per tre vulcani.
Nel frattempo, sull'isola Sakurajima, nella Prefettura di Kagoshima, ci sono state 505 eruzioni esplosive quest'anno, un numero già superiore dello scorso anno.
Alla luce della situazione Mr Fujii ha detto che "il Giappone potrebbe essere entrato in un'era di grandi terremoti ed eruzioni vulcaniche", perché, in passato, ci sono state grandi eruzioni vulcaniche, prima o dopo grandi terremoti in tutto il mondo.
Ad esempio, un enorme terremoto di magnitudo 9.1 al largo di Sumatra, in Indonesia, nel 2004, ha attivato nelle vicinanze il Monte Merapi, esploso circa un anno più tardi.
In Giappone, nel 1707 durante il periodo Edo, il terremoto di magnitudo 8.6 di Hoei che si è verificato nella fossa di Nankai, ha portato all'eruzione del Monte Fuji scoppiato 49 giorni dopo.
"Fin dall'inizio del 20 ° secolo, i vulcani attivi del Giappone sono stati fin troppo tranquilli", ha detto Fujii.
"Dato che ci sono stati segni di maggiore attività vulcanica, è necessario mantenere l'allerta non solo sul Mt. Hakone, ma anche su altri vulcani del Paese."

fonte: http://news.asiaone.com/news/asia/expert-sees-era-great-quakes-and-eruptions-japan

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento