giovedì 18 giugno 2015

Alaska: il vulcano Cleveland comincia a scaldarsi

Il vulcano Cleveland, nella remota parte dell'Alaska, sta tornando di nuovo in fermento, secondo l'Osservatorio dei vulcani dell'Alaska.


Le immagini satellitari hanno rilevato temperature superficiali elevate sulla vetta del Cleveland, con una leggera spolverata di cenere visibile in un'immagine scattata Domenica, come riportato dall'agenzia sul suo sito web.

"Il vulcano è entrato in un rinnovato periodo di disordini," riferisce l'AVO, spingendo l'agenzia ad aumentare il suo livello di allerta al giallo.

L'aumento delle temperature è in linea con la ripresa della crescita della cupola di lava all'interno del cratere sommitale, e la possibilità di esplosioni improvvise è aumentata, secondo AVO.


Situato a oltre 1000 km a sud ovest di Anchorage, il vulcano costituisce la parte ovest della disabitata isola Chuginadak nella catena delle Aleutine centro-orientali.

Il Cleveland è uno dei vulcani più attivi dell'Alaska ed è in uno stato di costante di eruzione dal 2006.

fonte: https://www.adn.com/article/20150617/alaska-s-cleveland-volcano-restless-again
The Day After

Nessun commento:

Posta un commento