martedì 9 giugno 2015

Grande esplosione del vulcano Zhupanovsky in Kamchatka: cenere a 6km di altitudine

Il vulcano Zhupanovsky, nell'estremo oriente russo del Kamchatka, ha espulso cenere ad un'altezza di sei chilometri sul livello del mare, come segnalato dal KVERT, l'Istituto di Vulcanologia dell'Accademia Russa delle Scienze.


"La colonna di cenere ha raggiunto sei chilometri sul livello del mare. Il pennacchio di cenere è stato mandato dal vento ad una distanza di 30 chilometri in direzione sud ", ha detto un portavoce del KVERT.

Il vulcano non costituisce una minaccia per le località popolate. Tuttavia, è stato assegnato un codice di colore dell'aviazione arancione. Non è escluso che il vulcano possa emanare più cenere fino a otto chilometri di altezza.

Il vulcano Zhupanovsky, che prende il nome da un fiume omonimo che scorre nelle sue vicinanze, si trova nel Kamchatka orientale, a circa 70 chilometri a nord della capitale del Kamchatka, Petropavlovsk-Kamchatsky. Zhupanovsky è uno dei vulcani meno studiati della regione nonostante la sua vicinanza ad una grande città. Si tratta di un vulcano complesso composto da quattro coni sovrapposti allineati su un asse est-ovest, con il cono più alto che raggiunge i 2.958 metri, mentre quello più basso è alto 2.505 metri.

Il gigante risulta attivo dall'ottobre 2013.

fonte: http://www.panorama.am/en/society/2015/06/09/kamchatka-volcano/
The Day After

Nessun commento:

Posta un commento