martedì 30 giugno 2015

Hakone: dopo 800 anni entra in eruzione il vulcano nei pressi di Tokyo

Dopo ben 800 anni di riposo alla fine l'eruzione del Monte Hakone è arrivata questa mattina. Per ora è ancora una piccola eruzione quella in corso nella rinomata località del Giappone non lontana da Tokyo, ma è bastata per spingere le autorità a limitare ulteriormente l'accesso alla zona, avvertendo della possibilità di ulteriori eruzioni, anche più grandi. Al momento non ci sono notizie di feriti o danni.


L'Agenzia Meteorologica del Giappone ha confermato che la cenere vulcanica è stata emessa da una valle sul Monte Hakone, nota per le sue sorgenti di acqua calda, che ha emesso quantità insolite di vapore negli ultimi mesi.

L'allarme è avvenuto dopo che un terremoto con una magnitudo stimata di 3.3 sulla scala giapponese con intensità sismica 7 ha scosso alle 06:56 il quartiere di Yumoto Hakone, nella prefettura di Kanagawa.

E' stato il terremoto più forte registrato presso la montagna da quando le attività vulcaniche sono aumentate il 26 aprile.

Lunedi', una oscillazione di origine vulcanica, segno di movimento clandestino di magma e acqua calda, è continuata per cinque minuti dalle 07:32 per la prima volta dalla fine di aprile, quando dal quartiere termale del Monte Hakone ha iniziato a sfogare attivamente vapore.

"E' stata rilevata un po 'di cenere nei pressi della zona di una nuova bocca di vapore sul monte", riferisce un funzionario dell'Agenzia Meteorologica del Giappone in una conferenza stampa. L'agenzia ha sollevato il livello di allerta sulla montagna al 3 dal 2, che espande le restrizioni di accesso ad una zona più ampia.

"E' stata una piccola eruzione, ma c'è la possibilità di una più grande che potrebbe interessare una zona più ampia", ha detto il funzionario.

Nuvole bianche, a quanto pare di vapore, è fuoriuscita dagli sfiati di Owakudani, al "Great Boiling Valley", ad un'altitudine di 1.044 metri intorno ad un cratere creato durante un'eruzione del Monte Hakone 3000 anni fa.


Predire la scala di qualsiasi eruzione è difficile perché l'ultima eruzione del vulcano risale a 800 anni fa secondo il vulcanologo Toshitsugu Fujii, professore emerito dell'Università di Tokyo.
"Se l'acqua calda e il magma entreranno in contatto, potrebbero esserci esplosioni ad un livello più profondo, e probabilmente ci sarebbe ben poco avvertimento".

E' stata evacuata la zona nella cosiddetta Owakudani Valley, sulle pendici del monte, dove ci sono due case, otto alberghi e ostelli, un centro benessere, un business e 12 case che vengono affittate ai turisti, e dove erano presenti un totale di 40 persone, secondo l'emittente pubblica NHK.

Hakone è una zona di villeggiatura a 80 km da Tokyo nota per le sue sorgenti termali con vista sul Monte Fuji. Più di 21 milioni di persone hanno visitato l'area nel 2014, secondo il sito web della città di Hakone.

fonte: http://www.channelnewsasia.com/news/asiapacific/small-volcanic-eruption/1950068.html, http://www.themalaysianinsider.com/world/article/japan-raises-volcano-alert-for-mt-hakone-after-small-eruption, http://uk.reuters.com/article/2015/06/30/uk-japan-volcano-idUKKCN0PA0AT20150630, http://www.japantimes.co.jp/news/2015/06/30/national/slght-dusting-vehicle-near-mount-hakone-sourced-new-fumarole/#.VZJAZPmqpBc, http://www.antena3.com/noticias/mundo/eleva-nivel-alerta-erupcion-volcan-cercano-tokio_2015063000035.html

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento