giovedì 30 luglio 2015

Raro terremoto nel Queensland in Australia: uno dei più forti di sempre

Un terremoto di magnitudo 5.6 ha colpito al largo della costa di Fraser Island, e verrà ricordato come uno dei più grandi terremotoi nella storia del Queensland, in Australia.


La scossa è stata avvertita fino a Bundaberg, dove sono stati evacuati gli edifici CBD e a Tweed Heads nel nord del Nuovo Galles del Sud.
Le case hanno ondeggiato e si sono formate crepe nei muri e nei pavimenti. Ma notizie di gravi danni non sono ancora pervenute. Il sisma è avvenuto a 10 km sotto la superficie.
A Rainbow Beach, la città più vicina alla fonte della scossa, il direttore del Plantation Resort at Rainbow, Camille Nash, ha riferito che il terreno ha "decisamente tremato per almeno 30 secondi".
Alcuni hanno descritto la sensazione di "trovarsi nella gelatina".
L'Australia si trova nel mezzo di una placca tettonica, il che rende meno probabile che si verifichino gravi terremoti nelle città come Tokyo e Los Angeles, che si trovano sulle principali linee di faglia.
Il sismologo di Geoscience Australia, Jonathan Bathgate, riferisce che il Queensland è uno degli stati meno sismicamente attivi del paese e il terremoto di oggi è stato il sesto più forte di sempre nella storia.
Una scossa di assestamento di magnitudo 3.9 ha colpito pochi minuti dopo il terremoto originale e una seconda scossa di assestamento di magnitudo 3.4 ha colpito poco prima di mezzogiorno (ora locale).

Due dei più grandi terremoti del Queensland sono avvenuti nel 1918 al largo delle coste di Gladstone, misurando 5.7 e 6.0 sulla scala Richter. Un terremoto aveva colpito cinque anni prima Charters Towers con una magnitudo di 5.7.


fonte: http://www.brisbanetimes.com.au/queensland/queensland-earthquake-was-one-of-the-largest-ever-20150730-ginpsk.html#ixzz3hMD8LSp7

The Day After

Nessun commento:

Posta un commento